La formazione Mediation4Roma in Belgio

This post is also available in: Inglese, Spagnolo, Serbo

Foto_belga_marie pichault

Si è concluso con successo il training di VET4ROMA organizzato da CMGVRW a Bruxelles, Belgio. Il 16, 17 e 18 settembre i diverse sessioni hanno raccolto persone con differenti esperienze: membri della comunità rom, caminanti, uomini, donne, mediatori naturali (volontari) e persone che lavorano come mediatori. La diversità, specifica di questo gruppo, si è rivelata essere un fattore di arricchimento particolarmente significativo in ogni momento della formazione e nelle interazioni che ne sono scaturite.

I tre giorni di apprendimento, riflessioni condivise e scambi di esperienze hanno permesso al gruppo di riflettere a lungo sui principi chiave del lavoro del mediatore interculturale, come anche di cogliere le specificità e le sfumature della prospettiva europea in questo campo (specialmente attraverso l’analisi delle recenti raccomandazioni del CoE e del Codice Etico del mediatore).

Nel terzo giorno di training, focalizzato in particolare sul tema dell’occupazione, sono stati invitati alcuni professionisti provenienti da differenti servizi promossi dal Ministero del Lavoro. I loro interventi hanno dato ai partecipanti strumenti quali informazioni utili per la ricerca del lavoro e una migliore conoscenza delle strutture istituzionali in Belgio (distribuzione di competenze, doveri verso le istituzioni, diritti e doveri dei lavoratori/inoccupati, ecc.).

Le discussioni che sono seguite hanno anche messo i partecipanti nelle condizioni di formulare specifiche domande relative ai casi da loro incontrati, che hanno inoltre evidenziato le implicazioni concrete della legislazione belga in termini di occupabilità e diritto alla sicurezza sociale.

La sessione seguente è stata incentrata sulla parte online della formazione. CMGVRW, impegnata nella costruzione della parte online del training, ha sviluppato un approccio e-learning per la mediazione interculturale per la prima volta. Con l’obiettivo di garantire una solida e fruttuosa acquisizione di competenze, ci si è assicurati che le le parti online seguissero le linee guida e i contenuti tracciati dai partner di Mediation4Roma, e allo stesso tempo che fossero modulate sui bisogni e gli interessi dei partecipanti.

CMGVRW ha affittato uno spazio attrezzato per tutti e tre i giorni, in considerazione dei potenziali problemi legati all’utilizzo del computer (nessun PC a casa o connessione internet, problemi ad utilizzare la piattaforma, ecc.). Nel fare ciò, si è voluto anche rispondere all’esigenza di alcuni di acquisire competenze di alfabetizzazione digitale

Infine, il progetto Mediation4Roma si è rivelato un’esperienza positiva e interessante e un coinvolgimento gratificante per tutte le parti interessate alla formazione, dalla fase organizzativa a quella dell’implementazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *