First Kick-off Meeting in Barcelona

This post is also available in: Inglese, Francese, Spagnolo, Romani, Rumeno, Serbo

BerLG9FIEAAT20gLa partnership Mediation4Roma al completo ha partecipato al primo incontro di lancio del progetto a Barcellona lo scorso 23-24 gennaio. Il partenariato è composto da: Fundació Privada Pere Closa (Spagna), Fundació Esplai (Spagna), Intercultural Insitute of Timisoara (Romania), Arci Solidarietà Onlus (Italia), Centre de Médiation des Gens du Voyage et des Roms en Wallonie (Belgio), EARC “Speranta” (Romania) e Radovi U Toku (Serbia).

Mediation4Roma sarà implementato nei prossimi due anni. Il meeting di apertura ha rappresentato di fatto la prima occasione per le diverse organizzazioni di incontrarsi e scambiare informazioni, ma anche per confrontarsi e condividere opinioni e progettualità da promuovere all’avvio del progetto.

Gli argomenti trattati durante l’incontro hanno riguardato principalmente le differenti azioni immaginate per il progetto.

Mediation4Roma prevede diverse misure di coordinamento che vanno da una efficace strategia di disseminazione attraverso la realizzazione di un sito web dedicato, un piano qualità al fine di stimare tutti i risultati attesi e gli effetti del progetto sulla società, l’analisi delle condizioni attuali, con lo scopo di elaborare un piano di formazione che includerà l’esperienza delle organizzazioni nel campo della mediazione, un’accurata preparazione della formazione pilota e una rilevazione dei principali stakeholders da coinvolgere nella fase di sostenibilità del progetto e follow up. Tutti questi temi sono stati accuratamente discussi dai partner, assolvendo al loro ruolo di supervisione del progetto dalla progettazione al suo compimento.

Questo incontro è stato il primo appuntamento tra i partner delle paesi partecipanti mentre il secondo è atteso per il prossimo giugno e sarà ospitato dal partner italiano, Arci Solidarietà Onlus.

Il meeting di Roma si focalizzerà, prima di tutto, sulla progettazione dei moduli formativi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *