Conferenza di lancio di MEDIATION4ROMA

This post is also available in: Inglese, Francese, Spagnolo, Romani, Rumeno, Serbo

Il Progetto Europeo MEDIATION4ROMA si presenta con la sua offerta formativa a tutte le Associazioni Rom spagnole.

 

Il progetto VET sarà in corsa per i prossimi due anni e prevede di ottenere il riconoscimento ufficiale di una nuova certificazione di mediatore professionale per le comunità Rom.

vet4roma asistentes_2

La presentazione del progetto MEDIATON4ROMA ha avuto luogo lo scorso 23 gennaio 2014. Le associazioni spagnole Fundación Privada Pere Closa e Fundación Esplai, che gestiscono insieme la coordinazione del progetto, hanno invitato tutti i consorzi europei e la maggior parte delle associazioni gitene spagnole.

 

Durante la conferenza, le diverse associazioni spagnole hanno discusso dell’importanza della mediazione con i Rom e la necessità di potenziare la figura dei mediatori. Una delle idee principali è stata la necessità di definire il ruolo del mediatore Rom e l’importanza della sua figura in tutti i processi di mediazione della comunità.

 

All’interno della comunità rom ci sono molti mediatori naturali che lavorano attraverso le associazioni rom, contribuendo a promuovere l’integrazione della comunità. La maggior parte di questi mediatori si dedicano a risolvere le questioni relative alla mediazione nei settori della sanità, degli alloggi, dell’istruzione e del lavoro. Certificare il lavoro di questi mediatori permette di rendere visibile il loro lavoro e contemplarlo come essenziale a livello istituzionale. Senza andare oltre, il progetto MEDIATION4ROMA fornirà questa formazione specifica in vari settori lavorativi, al fine di ottenere un accreditamento ufficiale dei mediatori e un riconoscimento professionale.

 

La Fundación Privada Pere Closa, che ha una vasta esperienza nella mediazione educativa, insieme ad altre organizzazioni rom ha specificato l’importanza del lavoro costante per garantire il riconoscimento della cultura rom. Uno degli obiettivi fondamentali che il progetto comporta, è migliorare i canali di partecipazione sociale della comunità attraverso i mediatori e il suo riconoscimento.

 

Infine, il progetto MEDIATION4ROMA si presenta come uno dei risultati della lotta costante di tutte queste organizzazioni. La sua proposta sarà guidata da un consorzio europeo, che comprende, oltre le associazioni spagnole, associazioni di Italia, Serbia, Romania e Belgio. Il compito sarà quello di costruire e adattare un quadro comune europeo di certificazione e formazione per la mediazione. Domingo Jimenez, presidente della Pere Closa, ha sottolineato l’importanza di raggiungere un quadro comune di certificazione come chiave per l’integrazione della comunità nella società europea.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *